×

Attenzione

Direttiva europea 2009/136/CE: tutela della vita privata nelle comunicazioni elettroniche

Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la gestione ed altre funzioni. Navigando all'interno di questo sito lei accetta che questo tipo di cookies vengano inviati al suo browser.

Non ha accettato che i cookies vengano scaricati sul suo computer. Se vuole può cambiare questa decisione.

listapaolomicheli segratenostraA un mese dalle elezioni vi presentiamo con orgoglio il programma della nostra coalizione, frutto della collaborazione seria e produttiva tra Segrate Nostra, PD, Scelta Civica e Sinistra per Segrate. E' stato depositato in Comune e lo trovate on-line sul nostro sito .
Esprime in tutto e per tutto le idee della nostra lista e di Paolo, dalle radici ai dettagli.

Vi invitiamo a leggerlo, a partire dalla Premessa che lo guida e dalle macro-aree in cui è organizzato.
Troverete un programma maturo, organico e dettagliato, che fa tesoro delle migliori esperienze nei vari settori, del dialogo con gli specialisti, di anni di conoscenza del territorio e delle sue criticità. Non una lista della spesa né un elenco raccogliticcio e generico.

Abbiamo avuto il coraggio di idee forti e l'accortezza di scrivere promesse che possono essere mantenute. Anche dove le questioni da risolvere non dipendono solo dall'Amministrazione ma da accordi con enti superiori, con privati e con i comuni limitrofi, noi ci impegniamo ad andare fino in fondo, contrattando e collaborando. Siamo consci che i problemi si affrontano con la misura del buon senso e dell'ascolto, ponderando le possibili soluzioni. Siamo forti perché liberi.

Sappiamo che non basta uno ma servono due passi avanti per Segrate.
Il primo nel metodo: l'onestà, la trasparenza, l'ascolto dei cittadini e dei quartieri, la buona amministrazione, l'impiego efficace del denaro pubblico, il coinvolgimento dei privati e il fund raising, e l'idea di quali siano i migliori esempi europei a cui guardare.
Il secondo passo avanti sarà nel merito: creare lavoro, attrarre le imprese high tech e creative, le start-up, promuovere forme nuove di impiego, rendere Segrate un polo d'eccellenza per la ricerca e l'innovazione, una città più connessa, con meno traffico, con una stazione di qualità e mezzi pubblici migliori, una città più semplice, più ecologica e pulita, a misura di bambino e di adulto, sottratta alle lobby delle costruzioni, più viva culturalmente e socialmente, più attenta alle famiglie, una città modello.
Intelligenza, dialogo, visione. E saper fare.

Vi chiediamo fiducia per i valori che abbiamo portato avanti in 5 anni, per l'affetto verso la Nostra Segrate, per l'idea di futuro che abbiamo.

2 maggio 2015

Gianluca Poldi
Portavoce di Segrate Nostra