×

Attenzione

Direttiva europea 2009/136/CE: tutela della vita privata nelle comunicazioni elettroniche

Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la gestione ed altre funzioni. Navigando all'interno di questo sito lei accetta che questo tipo di cookies vengano inviati al suo browser.

Non ha accettato che i cookies vengano scaricati sul suo computer. Se vuole può cambiare questa decisione.

nuovologoSegrate, 16 marzo 2015

Un logo riuscito condensa un'idea, un principio fondante, una "mission". Si fa notare, ammirare, si imprime nella memoria.

Ecco perché nel nuovo logo della nostra lista civica abbiamo tenuto fermo il concetto del germoglio, che per noi significa attenzione al territorio, ma anche cura, crescita, radicamento.

Il logo è stato studiato da due grafiche giovani ed emergenti (Cristina Dell'Edera e Anna Sutor) che si caratterizzano per l'estrema finezza del segno: hanno lavorato sul nostro marchio proponendo un collegamento tra le due parole, ed è venuto spontaneo pensare a una grande lettera "t" che innervasse sia Segrate sia Nostra, creando un concetto unico, una sintesi. Allora la lettera "t" si è trasformata in una pianta, una porzione di alberello, un germoglio, con un accenno di radice e qualche foglia. Del resto, il logo che abbiamo usato per cinque anni, creato da un amico, aveva dei rami con foglie che germogliavano dalla parola "Nostra".

Per far emergere questa T si è deciso di lavorare sul contrasto tra i colori blu e verde, dove il blu richiama al cielo e alle acque, che sono anche lo sfondo dello stemma del nostro Comune, il verde al colore simbolo della speranza e della natura, che ci piacerebbe vedere più diffusa nella città.

La difesa del territorio - a partire dal Golfo Agricolo e dalla moratoria delle costruzioni su tutte le aree verdi - è nel nostro DNA. Lo testimonia la strenua attività svolta in 5 anni di Consiglio Comunale dai nostri consiglieri, che sottende un impegno di tutta la squadra si Segrate Nostra, e l'attività costante di Paolo Micheli in Consiglio Regionale, dentro la lista Ambrosoli. Per la nostra lista, come sa chi ci segue da anni anche solo sul web, territorio non indica solo il verde, ma di più: la qualità della vita, la possibilità di tutti a partecipare alle scelte amministrative che li riguardano, la forza del dialogo onesto con tutte le forze politiche, la collaborazione fattiva con alcune realtà del territorio (come il Comitato Golfo Agricolo), il pensiero per un futuro di Segrate di classe A.

Si cresce insieme.

Votiamo per Segrate Città Modello.

Un logo che è, ancora una volta, un segno di speranza.

Speriamo vi piaccia!

Gianluca Poldi

Portavoce di Segrate Nostra